“Arancia Meccanica”, ecco com’è nato il look di Alex!


“Arancia Meccanica”, ecco com’è nato il look di Alex!
maggio 20, 2011

Ecco com’è nato il look di uno degli psicopatici più eleganti del cinema!

Il particolarissimo abbigliamento di Alex, il protagonista di “Arancia Meccanica“, è stato ispirato a Kubrick… dalla tenuta da cricket di Malcolm McDowell! E’ infatti capitato che l’attore avesse con sè la sua uniforme mentre parlava con Kubrick del personaggio. I due stavano appunto discutendo di come dare un’aria di gentilezza e di eleganza al violento ed eccentrico capo della banda dei Drughi.

“Ho detto: Beh, io ho i miei attrezzi da cricket in auto. Potremmo provare con quelli”, ha ricordato l’attore in un’intervista a Cannes. Il regista ha subito pensato che quell’uniforme bianca e stropicciata fosse perfetta… Mancava solo il copricapo: a McDowell è quindi stata messa di fronte una grande scatola di cappelli tra cui scegliere. “Ho scelto la bombetta – continua nell’intervista – perché simboleggiava la città e la rispettabilità”. E poi le ciglia finte: il tocco finale, ispirato da uno scherzoso regalo che Malcom aveva comprato per Kubrick, chiamato “Yard of Eyelash”. Il regista gli consigliò di tagliare un pezzo di ciglia finte e applicarlo su di un occhio. A quel punto gli disse: “E’ davvero sinistro. C’è qualcosa che non va nella tua faccia, ma non si può essere veramente sicuri di cosa sia. E’ questo il look giusto!”

E proprio l’abito e il trucco, oltre all’indimenticabile interpretazione di McDowell, hanno contribuito a fare di Alex uno dei più memorabili cattivi ragazzi del grande schermo.

1 Comment On This Topic
  1. L’abigliamento fa il Drugo | √ Dario Partenope said: 20 maggio 2011 at 18:44

    […] Fonte: Antoniosaladini.it […]